Instagram e la potenza della food photography come strumento di marketing

Se conoscete Instagram, avete già capito di cosa parlerà questo post. Se non lo avete mai utilizzato e non sapete cosa sia, allora dovete leggere con attenzione e correre ai ripari.

Instagram è un’applicazione gratuita per gli smart phone che consente di:

  • scattare foto con il nostro cellulare;
  • modificarle applicando dei veloci filtri grafici;
  • pubblicarle sul nostro profilo, condividerle con i nostri amici di Instagram e contemporaneamente (a nostra scelta) su Facebook, Twitter…

Appassionati, fotografi professionisti, studenti, politici, attori, amministrazioni comunali… ormai sono oltre 100 milioni gli utenti attivi su questo social network fotografico.

instagram e food marketing

Ma perché scegliere Instagram come strumento di marketing per un ristorante, un’azienda agricola o qualsiasi altra attività connessa con l’enogastronomia? La risposta è semplice:

  • è semplice da utilizzare;
  • vi permette di caricare foto solo con l’impiego del cellulare. Non non dovete essere di fronte a un pc, ad esempio, state seguendo il vostro chef che cucina? State preparando dei dolci? State raccogliendo la frutta? Fermatevi 30 secondi, scattate, condividete.
  • ma soprattutto, potete sfruttare la forza emozionale delle immagini che nel settore del food produce un engagement (tasso di coinvolgimento degli utenti) molto elevato.
immagini scattate su instagram

alcune immagini scattate da Instagram

Tecnicamente gli strumenti di marketing aggiuntivi che Instagram vi mette a disposizione sono:

  • # l’hashtag per segnalare le parole chiave significative per la vostra foto. Vi stupirete di quanti “mi piace” vi porterà un hashtag azzeccato. Ad esempio, noi abbiamo ricevuto un vertiginoso incremento di like con l’uso degli #foodies o #winelovers.
  • @ la menzione. Potete menzionare i vostri amici con lo stesso meccanismo del tag di Facebook.
  • la geolocalizzazione . Se avete il gps attivo sul vostro cellulare, ogni immagine che scattate sarà geolocalizzata nella mappa di Instagram, altri utenti a voi vicini potranno trovare i vostro contenuti.
  • Plug in CMS. Esistono molti plug in gratuiti per WordPress (e altre piattaforme) che permettono di pubblicare in un’area del nostro sito internet o blog le immagine che noi, o altri utenti, condividiamo su Instagram con un determinato #hashtag.
    Ad esempio, si può organizzare un evento e definire un hashtag(#eventomio), comunicarlo ai partecipanti e chiedere loro di utilizzarlo quando pubblicano foto su Instagram. Quando questo accade, automaticamente il plugin attivo prende queste immagini e le posiziona sul vostrosito web. Il risultato? Avrete (gratuitamente) una galleria istantanea di quello che accade durante l’evento. Un gran risparmio e un grande tasso di engagement.

Provare per credere.

0saves
Ti è piaciuto questo post? lascia un commento o condividilo con i tuoi amici. Grazie!
Scrivi un commento